Disturbi sessuali

La sessualità occupa un ruolo fondamentale nella salute e nel benessere psico-fisico delle persone.
Tuttavia, non è semplice avere una vita sessuale appagante a causa di una complessità di fattori.

L’intero rapporto sessuale è suddiviso nelle seguenti FASI:

Psicologo_psicoterapeuta_rho_milano

DESIDERIO – fantasie sull’attività sessuale e desiderio di praticare attività sessuale.

ECCITAZIONE – sensazione soggettiva di piacere e modificazioni fisiologiche annesse.

ORGASMO –  picco del piacere sessuale, allentamento della tensione sessuale e contrazioni ritmiche dei muscoli perineali e degli organi riproduttivi.

RISOLUZIONE – sensazione di rilassamento muscolare e di benessere generale.

I disturbi della risposta sessuali possono verificarsi in una o più di queste fasi:
la disfunzione può essere presente fin dall’inizio dell’attività sessuale o comparire dopo un certo periodo.

Nella fase del desiderio, si possono trovare i seguenti disturbi:

  • Desiderio ipoattivo: assenza, insufficienza delle fantasie sessuali e del desiderio di attività sessuale;
  • Avversione sessuale: attivo evitamento del contatto sessuale genitale con un partner sessuale.
Psicologo_psicoterapeuta_rho_milano

Nella fase dell’eccitazione, si possono trovare i seguenti disturbi:

  • Disturbo dell’eccitazione sessuale femminile: persistente incapacità di raggiungere o di mantenere fino al compimento dell’attività sessuale un’adeguata risposta di eccitazione sessuale;
  • Disturbo maschile dell’erezione: persistente incapacità di raggiungere o di mantenere fino al compimento dell’attività sessuale un’adeguata erezione.

I disturbi principali nella fase dell’orgasmo sono:

  • Disturbo dell’orgasmo femminile: persistente o ricorrente ritardo o assenza dell’orgasmo dopo una normale eccitazione sessuale;
  • Disturbo dell’orgasmo maschile: persistente o ricorrente ritardo o assenza dell’orgasmo dopo una normale eccitazione sessuale;
  • Eiaculazione precoce: persistente o ricorrente insorgenza di orgasmo ed eiaculazione a seguito di minima stimolazione sessuale prima, durante o dopo la penetrazione e prima che il soggetto lo desideri;
  • Vaginismo: ricorrente o persistente contrazione involontaria dei muscoli perineali quando si tenta la penetrazione.

Se non hai trovato le risposte che cercavi o comunque qualcosa non ti è chiaro, prova a spiegarmi meglio come ti senti scrivendo qui di seguito, oppure contattami personalmente:

[cf7sr-simple-recaptcha]